Attenzione ai forasacchi, un grave pericolo per il cane

Reading Time: 4 minutes

La primavera è la stagione dei forasacchi, questa erba selvatica è un pericolo per il cane. Si trova nei campi, lungo i marciapiedi, nelle aiuole pubbliche e anche nel vostro giardino. E’ molto pericoloso, scoprite con me come riconoscere i sintomi di un forasacco nella zampa o nell’orecchio del vostro cane. Il forasacco è molto simile al grano, ma se accarezzate la spiga al contrario, proverete una sensazione di abrasione. Infatti, ogni singolo componente della spiga è ricoperto di microscopici uncini, che si attaccano ad ogni cosa che li tocca. Quando gli uncini aderiscono ad una superfice spingono in avanti la singola unità della spiga, spingendo il seme il più in profondità possibile.

I forasacchi sono solo uno dei pericoli primaverili, approfondisci gli altri in questo articolo.

Gli uncini si avvertono al tatto quando la spiga è ancora verde, quando la spiga si secca gli uncini sono ancora più affilati e il pericolo maggiore. Così quando i nostri cani passeggeranno in un campo o prato con erba secca gli uncini si attaccheranno al loro corpo, zampe, naso, occhi, genitali, mantello.

I pericoli dei forasacchi per il cane

I semi della spiga del forasacco, grazie agli uncini, una volta che aderiscono a una superficie, la zampa, l’orecchio, le aperture genitali o anali, progrediscono in avanti.  Forano la pelle sottile e progrediscono in avanti. I semi, inoltre, non si disgregano in particelle, una volta penetrati nell’organismo del cane e possono generare un’infezione grave. Il seme è molto difficile da rintracciare, soprattutto nei cani a pelo lungo. Inoltre, una volta penetrato nell’organismo, è difficile da rintracciare anche con una ecografia, poiché si confonde con i tessuti molli.

Dunque, cosa fare se troviamo un rigonfiamento tra le dita delle zampe o una piaghetta umida sulla pelle? O se una femmina continua a leccarsi i genitali o un cane continua a soffiare dal naso? Cosa fare se troviamo un forasacco ben infilato? Quando dobbiamo rivolgerci al medico veterinario per estrarlo e quando possiamo farlo da soli?

Ricordate che gli uncini spingono sempre il seme in avanti, mai indietro. Un forasacco nel naso, se trascurato può migrare sino al cervello del vostro cane o attraverso la pelle migrare sino a un polmone e perforarlo, nei casi più gravi.

Come riconoscere i sintomi di un forasacco

La prima premessa è che i sintomi sono vari e non sempre facili da riconoscere. Vi consiglio per prima cosa di evitare campi o prati pieni di spighe di forasacchi, anche se l’erba è stata tagliata è sempre pericolosa.  Controllate bene il vostro giardino e recatevi dal medico veterinario di vostra fiducia, se avete un sospetto o qualcosa non vi convince.

Tuttavia, per facilitare il riconoscimento vi elenco le parti del corpo dei cani più vulnerabili ai forasacchi e alcuni semplici sintomi che devono mettervi in allarme.

Zona del corpoDove entra il forasaccoSintomi che potete vedereCome evitare il pericolo
zampespazio interdigitale, attraverso la piega finale di questo spazio possono entrare nella zampafuoriuscita di siero o il cane che si lecca in continuazione e piccola feritanon passeggiate in zone con forasacchi
orecchieorecchio interno, entrando nel padiglione quando il cane annusa, affondando la testa nell’erbascuote ripetutamente testa e orecchie, si gratta in continuazione le orecchiecontrollare le orecchie, anche in assenza di sintomi, e pulirle almeno 1 volta a settimana
nasodalle narici, mentre annusa nell’erbaliquido che fuoriesce dal naso o continui sternutinon far annusare nelle zone con forasacchi
occhidalla rima palpebraleperdita di liquido lacrimale, occhio strabico, cane molto agitatonon far annusare infilando la testa nell’erba
genitaliattraverso la vagina o l’apertura analesi lecca continuamente la zona genitale o analenon far fare i bisogni in un’area con i forasacchi

Cosa fare se pensate che un forasacco sia penetrato nel corpo del vostro cane

Se avete un dubbio, se pensate che un forasacco sia entrato nella zampa o nel naso o altre parte del vostro cane, chiamate subito il medico veterinario di vostra fiducia. Se il cane è a pelo lungo, tutto il suo corpo deve essere esaminato attentamente. Soprattutto se avete passeggiato nei campi, nel periodo da maggio a ottobre. Controllate anche la bocca e le gengive, Se trovate un forasacco nello spazio interdigitale ben visibile potete con una pinzetta provare ad estrarlo, altrimenti chiedete al veterinario. Se il forasacco  è molto addentrato nella cute, nelle orecchie o nello spazio interdigitale, se l’area colpita e rossa o rilascia siero o liquido non provate voi, andate in clinica veterinaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, sono Elena Garella.

Ti racconto un po di me

Social Media

ULTIMI ARTICOLI

IL LIBRO DI FIDO A TAVOLA

Acquista la tua copia

SEGUIMI SU FACEBOOK