Crocchette e ingredienti freschi insieme? Scopri come fare

Reading Time: 5 minutes

Possiamo offrire crocchette e ingredienti freschi insieme, ma dovremo fare attenzione agli errori: non esagerare nella quantità e privilegiare la qualità.

In molti articoli presenti nel web si sottolinea che gli alimenti secchi e freschi non andrebbero mischiati, ma spesso i nostri cani delle sole crocchette si stufano e le lasciano nella ciotola. Cosa fare? In questo articolo trovate spiegato come fare e cosa aggiungere.

Crocchette e ingredienti freschi nello stesso pasto. Siete proprio sicuri?

Chi mi conosce da tempo sa che non prediligo le crocchette come alimentazione del cane. Sono un cibo estremamente secco, biologicamente molto lontano da ciò che il cane mangerebbe se potesse scegliere. Tuttavia, scegliendo con attenzione si possono acquistare dei prodotti più che buoni, che rendono più semplice ed economico alimentare il cane. Per questa ragione, per migliorare ancora l’alimentazione dei cani che mangiano crocchette vi propongo di aggiungere delle quantità minime di ingredienti freschi, accuratamente selezionati.

Unire nello stesso pasto un alimento secco e uno fresco può rallentare la digestione e procurare dei problemi al vostro cane. La digestione del cane, carnivoro opportunista, inizia nello stomaco, con pH acido grazie alla secrezione dell’acido cloridrico. Continua poi nell’intestino, con pH alcalino, dove gli enzimi digerenti scompongono il cibo. Lo stomaco e l’intestino reagiscono all’introduzione del cibo in un modo codificato dall’organismo. Vari studi sembrano dimostrare che non vi sia una diversa reazione rispetto a un alimento secco o fresco, sarebbero necessarie quantità esagerate di un nutriente, per variare il pH di uno di questi organi.

Come aggiungere gli ingredienti freschi.

La prima regola, che consiglio di seguire è diminuire leggermente la quantità delle crocchette a singolo pasto, 10-20 grammi, in previsione dell’aggiunta dell’alimento fresco. In questo modo, eviterete di aumentare le calorie ingerite giornalmente dal vostro cane, non lo farete ingrassare. Una seconda accortezza è aggiungere non più del 10% di alimento fresco. Superare questa quantità potrebbe rendere non equilibrato il pasto a base di crocchette. Facciamo un esempio concreto: ad un pasto di 200 g di crocchette potrò aggiungere il 10% di sgombri o sardine in scatola al naturale, vale a dire 20 g di pesce in scatola.

Sardine e sgombri in scatola, facili da aggiungere alle crocchette

Il pesce azzurro è un ottimo ingrediente fresco da aggiungere alle crocchette. Piace al 90% dei cani per il sapore e anche per l’odore. Aprite la scatola, fate fuoriuscire l’acqua di conserva, quindi prelevate la quantità calcolata. Ricordate, deve essere il 1’0% del peso delle crocchette a pasto. Quindi spezzettate il pesce e mischiatelo all’alimento secco. Se necessario aggiungete uno o due cucchiai da minestra di acqua tiepida.

Generalmente, il peso sgocciolato di una confezione standard è 90 grammi, per un cane di 30 kg potete offrire mezza scatola a pasto, due o tre volte a settimana.

Le uova, un alimento 100% digeribile

Le uova contengono proteine, grassi, minerali e vitamine in un mix benefico. Generalmente, un uovo di media grandezza pesa 50 grammi e apporta 70 calorie.  Vi consiglio di cucinarlo sodo, eliminando poi il guscio, oppure strapazzato in pentola antiaderente. Il vostro cane adorerà le uova, ma non esagerate: per cani di taglia grande e media offrite mezzo uovo a pasto, due volte a settimana. Per cani di taglia piccola un uovo cotto a settimana, suddiviso in un terzo a pasto, a giorni alterni.

Parmigiano reggiano e ricotta, fate molta attenzione

Questi formaggi derivano dal latte e solo il Parmigiano Reggiano è naturalmente privo di lattosio. Il lattosio è uno zucchero che i cani non digeriscono e può provocare dissenteria.

Il Parmigiano è un formaggio ricco di proteine e calcio, potete aggiungerlo alle crocchette 2-3 pasti a settimana, in ragione di un cucchiaino da the per cani di taglia piccola, due cucchiaini da the per taglie medie e 3-4 cucchiaini per taglie grandi.

La ricotta è un formaggio leggero, molto gradito ai cani. Sceglietela senza lattosio, è ideale sia per sporcare bene le crocchette. Potete darne un cucchiaio da the a cani di taglia piccola, mezzo cucchiaio da minestra a cani di taglia media o grande, due tre volte a settimana.

Lo yogurt, un ingrediente fresco versatile

Lo yogurt è un ottimo alimento, sceglietelo senza zuccheri aggiunti, di capra o greco. I prebiotici che contiene aiutano il benessere del sistema digerente, ma cominciate con piccole quantità. Oltre che aggiungerlo alle crocchette, potete utilizzarlo come merenda del pomeriggio: per cani di taglia piccola sino a un cucchiaio da minestra, per cani di taglia medio-grande sino a due cucchiai da minestra.

Per i cani senior, potete aggiungere un cucchiaino di miele grezzo (link articolo miele), sarà un’ottima sferzata di energia.

Se notate che le feci del vostro cane diventano troppo molli, potrebbe essere il lattosio, sceglietene quindi uno privo di questo zucchero.

La frutta, un ingrediente speciale

Se il vostro cane gradisce la frutta (link a Quale frutta al cane) perché non darne alcuni pezzetti come merenda? Sarà un’abitudine molto più sana che dare i biscotti confezionati. Scegliete le mele dolci, le banane o i mirtilli. Alcune fettine o due-tre mirtilli, per cominciare, poi regolatevi secondo il gradimento e la tolleranza dell’intestino del vostro cane. Nel caso dei mirtilli, non dateli tal quali, ma schiacciateli o stufateli in un pentolino con poca acqua, saranno più digeribili.

Se il vostro cane non gradisce subito, provate a invogliarlo unendo un poco di miele, il gusto dolce aiuterà. In seguito, diminuite gradatamente il miele, sino ad eliminarlo, per non farlo ingrassare.

Avete dei dubbi? Contattatemi attraverso il modulo “Cosa mangia il tuo cane” , sarò felice di rispondervi.

27 commenti su “Crocchette e ingredienti freschi insieme? Scopri come fare”

    1. Buongiorno Rosa, probabilmente il suo cane non ama più le crocchette. In genere consiglio alcuni cambiamenti alimentari, le scrivo in privato.

    1. Catia, le crocchette sono un alimento completo e bilanciato, anche se essendo secche non le ritengo il miglior alimenti da offrire al cane.
      Lei ha scelto l’umido, ottimo! La carne bianca bollita da sola non è’ molto corretto, meglio aggiungere una piccola quantità di verdure cotte al vapore e frullate.

      1. Buongiorno
        ho un Golden Retriver di 8 mesi che non ama le crocchette ne ho provate di tutte le marche e gusti ma niente ho iniziato ad inserire dell umido con il risultato che mangia solo quello .. cosa posso fare? Passo direttamente all umido e se si mi può consigliare ….
        Grazie mille

  1. Buongiorno, il mio cane non ama assolutamente le crocchette ma quando le mischio con un poò di umido le mangia anche se malvolentieri, il probelma è che lui vorrebbe un diverso tipo di cibo umido ogni giorno….conclusione non mangia nè l’uno nè l’altro.

    1. Antonella, se il suo cane non ama assolutamente le crocchette, potrebbe considerare di passare al cibo umido in scatola? Le scrivo in privato. Elena

  2. Buongiorno, ho un jack Russell di 8 mesi che non ne vuole più sapere delle crocchette, nemmeno se mischio con umido… Ma potrei provare con le bustine di bocconcini o fa male? Gli piace cmq la frutta come la banana, la mela annurca, la verdura ha provato la carota ed il finocchio. Grazie

  3. Buongiorno, mischiando crocchette con umido, come calcolo i grammi di umido da inserire?
    So anche che c’è differenza tra umido completo oppure complementare.
    Al momento ho un cucciolo di 7 mesi che fa 3 pasti al giornoper in totale di 180 gr di crocchette.
    Grazie

    1. Buongiorno Vanda, in genere non consiglio di aggiungere umido alle crocchette di un cucciolo. Meglio aspettare i 12 mesi di età. Nel caso il medico veterinario che le segue il cane, lo ritenesse fisicamente maturo a 7 mesi, allora potrebbe aggiungere una certa quantità di umido completo, solo a base di carne. Per la quantità dovrei conoscere se di razza o meticcio e il peso.

  4. Salve ho un cirneco dell’etna di 1 anno, gli sto dando crocchette con umido ma vorrei passare a una dieta casalinga ben bilanciata, puó darmi dei suggerimenti in merito? Molte grazie

    1. Buongiorno Serena, può leggere gli articoli della sezione Cucina per il cane. Clicchi sulle 3 linee verdi che trova in alto nella foto di apertura del sito, per accedere a tutti gli articoli.
      Naturalmente può anche avere una mia consulenza v che in 4 ricette personalizzate per il suo cane.

  5. Salve, ho un siberian husky di 6mesi, è da 3 giorni che mangia più le sue crochette, ma se le do altro tipo di alimento ( carote, mele, patate) non da problemi. Volevo chiedere se posso aggiungerle alle crocchette e in caso le verdure a crudo o bollite?e in che quantità?
    Grazie

    1. Salve Desy, può aggiungere un poco di verdure, carote, zucchine, finocchi e fagiolini, o di mele. Aggiunga 1 cucchiaio da tavola al massimo. Non aggiunga carne, pesce o uova. Le patate aumenterebbero troppo gli amidi.
      Si ricordi che è un cucciolo e le crocchette sono importantissime perché bilanciate in tutto.

  6. Buongiorno do due pasti di crocche al mio cane weimarainer che fa molta attività ed è magrino.. 2 volte la settimana do a merenda 200 gr di trita cotta lontana dagli altri 2 pasti.. Faccio male o può andar bene?

    1. Buongiorno Margherita, non posso dire che faccia male….ma perché non valuta di cambiare alimentazione? Nella sezione Cucina per il cane può trovare esempi di ricette che potrebbe offrire al suo weimaraneir nel weekend e nei giorni lavorativi utilizzare l’umido in scatola con piccole aggiunte di riso e verdure.
      Se vuole posso seguirla e impostare una alimentazione personalizzata per il suo cane.

  7. Buongiorno ho una maltesina taglia piccola di 7 mesi che mi fa disperare nel mangiare il suo cibo Royal Canin mini puppy, oggi ho provato a darle insieme un mini pezzettino di tacchino cotto tritato, risultato ha divorato tutto, posso unire al suo pasto abituale qualcos’altro, in quantità come da Lei suggerito e che cosa ?

    1. Salve Tiziana, la sua maltesina è ancora giovane, non esagererei. Oltre al pollo potrebbe aggiungere 1 cucchiano di ricotta senza lattosio oppure di parmigiano grattugiato. E’ un periodo delicato. tra 2-3 mesi potrebbe passare all’umido in scatola, sicuramente più apprezzato dalla sua cagnolina

  8. Buongiorno, a breve prenderò una cucciola di Border, volevo darle le crocchette come pasto base però mi piacerebbe arricchirle con alimenti Freschi…si può usare anche la carne cruda in aggiunta? E se si sempre sostituendola alle crocchette con il rapporto del 10%?

    1. Giulia le ho risposto in privato. La ringrazio per la sua domanda e a breve pubblicherò un articolo con le linee guida per l’alimentazione del cucciolo.
      Per tutte le persone che leggono l’articolo e hanno un cucciolo: non aggiungete niente alle crocchette prima dei 10 mesi di età .

  9. Buongiorno…unendo crocchette a carne fresca deve essere per forza lo stesso tipo di carne? Crocchette maiale e carne maiale?

    1. Buongiorno Chiara, la carne deve essere dello stesso tipo, crocchette maiale e carne maiale, se il cane e’ particolarmente sensibile a livello intestinale. Se mangia mono proteico, quindi.
      Altrimenti no, può usare altre carni. Mi raccomando mai più del 10% di carne fresca sulla quantità di crocchette giornaliera. Vale a dire: il cane mangia 300 grammi crocche al giorno = 30 grammi di carne fresca al giorno. Ai pasti sarà 150 grammi crocche + 15 grammi carne.
      Se aumenta la dose di carne fresca il cane starà male con il passare del tempo.

  10. Buongiorno
    ho un mini toy femmina di quasi due anni pesa due chili e rifiuta i croccantini
    Ho già cambiato quattro tipi di croccantini e li ho sempre somministrati con aggiunta di brodo e umido
    mangia umido e lascia i croccantini
    Gradisce parmiggiano e uovo sodo che li do come merenda a piccole razioni
    Lui giornalmente dovrebbe mangiare 60 grammi di croccantini ma non ne ingerisce affatto
    Ritiene che possa passare all’umido esclusivamente e in questo caso in che quantità?
    Che tipo di umido mi consiglia per eviatre problemi?
    Ho visto che a volte si gratta e per questo ero passata anche ai croccantini gluten free.
    Ma non c’è verso di farglieli mangiare. Le feci sono comunque solide anche se non mangia i croccantini.
    Grazie per un suo consiglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, sono Elena Garella.

Ti racconto un po di me

Social Media

ULTIMI ARTICOLI

IL LIBRO DI FIDO A TAVOLA

Acquista la tua copia

SEGUIMI SU FACEBOOK