Quale carne per i cani? Ecco come scegliere

Reading Time: 5 minutes

Quale carne scegliere per i cani e perché? Questa è la prima domanda che vi dovrete porre per cominciare con l’alimentazione casalinga per il cane. In questo articolo trovate una guida semplice alle carni e ai tagli da scegliere.

Per cominciare valutiamo insieme i cinque fattori che ci guideranno nel scegliere la carne migliore per il cane:

  • il gusto,
  • la qualità,
  • il costo,
  • la salubrità e
  • l’etica ambientale.

Questi fattori sono importanti per dare il meglio al cane, vale a dire le proteine animali, ed essere allo stesso tempo un consumatore consapevole che protegge l’ambiente.

GustoPiacerà al mio cane? Non tutti i cani amano gli odori forti, non forzate il vostro a mangiare una carne che non ama. Non c’è ragione per farlo.
CostoPerché comprare una bistecca per il vostro cane? Meglio un taglio meno costoso, ma ricco ugualmente di muscolo e di una certa percentuale di grasso.
QualitàLa qualità è molto più importante del tipo di carne. Scegliete carne biologica o proveniente da razze italiane.
SalubritàQuanto è sana questa carne per il cane? Parliamo di buona conservazione e delle specifiche esigenze nutrite del cane. Per esempio un dalmata avrà bisogno di una carne con poche purine, come le carni bianche.
Etica ambientaleComprare eticamente vuole anche dire non seguire il sentito dire. Sapete che un allevamento bovino ha un impatto ambientale superiore ad un allevamento di polli?
Tagli di carne bovina

La carne per i cani: quali differenze dovete considerare

Le carni di animali differenti possono avere composizioni in muscolo, grasso, vitamine e minerali, molto diverse tra loro. Possono avere un sapore delicato oppure molto intenso e non tutte sono gradite al tuo cane.

Dal punto di vista economico ed etico è importante valutare quali tagli scegliere, non è necessario dare il petto di tacchino, per esempio. Ma scegliendo le sovra cosce di tacchino, meno costose, dovrete calcolare anche il tempo necessario a eliminare pelle e ossa e tagliarle in pezzi.

Infine, parleremo di carni poco conosciute o leggermente costose, ma utili per l’alimentazione di cani con allergie o intolleranze.

Carne di pollo

Le due carni per cani più semplici: manzo e pollo o tacchino

Manzo, pollo e tacchino sono le carni che possiamo trovare in qualsiasi negozio e in molti tagli differenti.

  • Manzo: è una carne con un ottimo contenuto in proteine, in alcune vitamine del gruppo B e nei minerali ferro, zinco e selenio. Anche se è più ricca di grasso di altre carni, ci sono molti tagli magri. I tagli di seconda scelta provengono quasi tutti dall’anteriore, mentre quelli di terza scelta, il collo e la pancia, sono meno pregiati, ma molto più economici. Anche il macinato può essere un’ottima scelta, sceglietene uno con il grasso tra 6% e10%. L’anteriore, il petto, il sottopancia, i tagli da bollito, sono molto economici, con grasso e tessuto connettivo.  La lingua di manzo è grassa, ma molto gradita ai cani, il cuore è l’organo più ricco di proteine e si può usare come una porzione di muscolo. Se volete approfondire potete leggere Gli organi nell’alimentazione casalinga per il cane . Tutta la carne di manzo può essere cotta in una pentola antiaderente con poca acqua, se macinata o tagliata in pezzi, oppure grigliata senza bruciarla.
  • Pollo e tacchino: sono normalmente graditi ai cani. Il tacchino contiene più proteine e meno grasso del pollo. Pollo e tacchino devono essere cotti completamente, potete arrostirli, oppure cuocerli, tagliati in pezzi, in una pentola antiaderente con poca acqua. Potete utilizzare: sotto cosce di pollo/tacchino, cuori, durelli,  le carcasse e le ali, queste ultime bollite e senza ossa.
Carne di maiale

La carne di maiale ai cani: si o no?

Precisiamo subito che le linee di maiali selezionate oggi sono più magre di una volta, ma non sempre troviamo nei negozi tagli di carne di maiale magri ed economicamente convenienti. Infatti, nelle diete di cani con problemi di intolleranza o intestinali i medici veterinari consigliano l’arista, che in realtà comprendendo solo il muscolo è la lonza. Vi sconsiglio il macinato di maiale, nella maggior parte dei casi quello già confezionato è troppo grasso. Se volete acquistatelo dal macellaio, controllando il rapporto tra magro e grasso.

Il maiale è una carne che la maggior parte dei cani apprezza per il gusto e l’aroma. Ha un buon profilo nutrizionale: ricca di vitamine del gruppo B, di ferro e selenio, ha un buon livello di proteine (20 gr proteine/100 gr di carne). Tagli suggeriti: i piedi, ricchi di cartilagini e collagene, i tagli della spalla e il macinato ben fatto.

Vuoi sapere in che dose introdurre la carne di maiale nella dieta del tuo cane? Contattami per un suggerimento.

Carne di struzzo

Il cavallo e lo struzzo due carni magre che possono aiutare i cani con intolleranze

Non in tutte le regioni d’Italia è semplice trovare il cavallo, ma questa carne può veramente aiutare in caso di problemi gastrointestinali perché molto magra, e di intolleranze perché raramente offerta ai cani.  E’, quindi, una carne molto adatta a chi soffre di allergie alimentari e per chi segue un piano di dieta ad eliminazione, ma anche per quei cani che si stancano rapidamente dei soliti sapori. Potreste introdurla due volte a settimana, per ravvivare il loro interesse.

Inoltre, la carne di cavallo ha un basso contenuto di colesterolo, di grassi e di acido urico. Si possono usare tutti i tipi di tagli, il cuore e le ossa.

Anche la carne di struzzo non è disponibile facilmente, ma molto interessante per I cani che soffrono di intolleranze alimentari. Questa carne è ricca di protein come quella di manzo o maiale, ma essendo molto più magra non fornisce tante calorie. E’ quindi adatta anche per cani che debbano perdere peso, così come quella di cavallo. Scoprite qui dove acquistare la carne di struzzo online oppure cercate nei reparti macelleria dei negozi della vostra zona.

Sia il cavallo che lo struzzo sono carni che potete cuocere in padella antiaderente con poca acqua. Sconsiglio la griglia, perché essendo prive di grasso diventerebbero molto dure.

Hamburger sulla griglia

Come cucinare la carne per i cani

In questo paragrafo desidero suggerirvi come non annoiare il vostro cane, cucinando in modi diversi, almeno nel fine settimana.

Si è vero come metodo per cucinare la carne per i cani io suggerisco quasi sempre in padella antiaderente e con poca acqua. Perché è il metodo più facile e veloce. Ma non dimenticate che i cani amano variare gusto e consistenza. Provate a cucinare al vapore insieme con le verdure, che poi frullerete, così da dare più aroma.

Oppure provate a fare delle polpette con erbe aromatiche come origano o timo o cucinate alla griglia tacchino e manzo. Ecco perché ho scelto la foto di un hamburger alla griglia . Volete la mia ricetta speciale di hamburger con Parmigiano?

Seguitemi su instagram, la pubblicherò la prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, sono Elena Garella.

Ti racconto un po di me

Social Media

ULTIMI ARTICOLI

IL LIBRO DI FIDO A TAVOLA

Acquista la tua copia

SEGUIMI SU FACEBOOK