Lipoma nel cane, 3 erbe naturali per curarli

Reading Time: 6 minutes

Oggi parliamo di un problema che affligge molti cani, soprattutto senior, il lipoma nel cane. Può apparire all’improvviso, come un piccolo rigonfiamento sotto cutaneo e la medicina veterinaria propone quasi sempre la chirurgia, ma esiste anche la possibilità di curarlo con l’erboristeria. Le 3 erbe di cui vi parlerò in questo articolo sono erbe depurative che aiutano l’organismo del cane a ritrovare il suo equilibrio.

Perché vi parlo del lipoma nel cane?

Anche io come molti di voi che state leggendo questo articolo, ho scoperto un lipoma in uno dei miei cani, Silverina. La prima cosa che ho fatto e che suggerisco caldamente anche a voi è di recarvi dal medico veterinario che potrà diagnosticare se si tratta di un tumore benigno, il lipoma infiltrante, o di un tumore maligno, il liposarcoma.

Queste semplici informazioni vi aiuteranno a gestire il lipoma, come ho fatto io che non sono un medico veterinario (ma lo è mio marito). Un anno fa a Silverina, la mia greyhound di 13 anni, è stato diagnosticato un lipoma a livello toracico, che cresceva in modo invasivo. Era cresciuto così tanto, che Silverina non poteva indossare la pettorina e io non volevo che fosse sottoposta ad anestesia, per asportarlo. Ho cercato e trovato un programma di depurazione del fegato e riattivazione del sistema linfatico a base di tre erbe, molto conosciute in erboristeria.

Ho, quindi, deciso di utilizzare le conoscenze acquisite con il corso Acute Canine Herbalism , per cercare di diminuire il volume del lipoma e depurare il fegato, riattivando il sistema linfatico attraverso tre erbe officinali: tarassaco, bardana e cardo mariano.

Il lipoma di Silverina a inizio trattamento, 4 marzo 2020

Cosa sono i lipomi?

I lipomi sono un accumulo di cellule del grasso, raccolto sotto la superfice della pelle. Hanno alcune caratteristiche specifiche: la loro dimensione può essere da piccola a grossa e alle volte possono raggiungere la grandezza di una palla da tennis. Possono apparire in diverse aree del corpo, collo, ascelle, busto, zampe. Sono morbidi e in certo qual modo mobili. E’ questa mobilità che permette al medico veterinario di differenziare tra un tumore grasso benigno e un tumore maligno, il liposarcoma.

La visita e la diagnosi del medico veterinario sono essenziali, sia per sapere se si tratta di un lipoma veramente, sia per salvare la vita del vostro cane, se si trattasse di un liposarcoma, per fortuna non così frequente. Fortunatamente i lipomi non provocano dolore, solamente se dovessero svilupparsi in un’area riccamente innervata. In genere, si sviluppano sui muscoli o collegati al sistema endocrino. Nella maggior parte dei casi ci viene suggerito di attendere, sino a che il lipoma non sia così invasivo, da consigliare l’asportazione per via chirurgica.

Il lipoma di Silverina il 15 giugno 2020

Il lipoma nel cane, le cause probabili

Cosa causi i lipomi non è ancora completamente chiaro per la medicina allopatica, molti ritengono sia legati all’età e alla genetica. Altri pensano che il sovrappeso, l’obesità e la sterilizzazione siano cause predisponenti. In generale, con l’avanzare dell’età dell’animale, la perdita della forma fisica e il corredo di geni, può essere più o meno probabile che si formino i lipomi.

Sicuramente ciò è vero, ma anche un eccesso di tossine nell’organismo, una dieta non particolarmente curata e il tipo di grassi aggiunti alla dieta, possono contribuire alla formazione di questo tumore benigno.

il lipoma di Silverina il 10 novembre 2020

Un eccesso di tossine nell’organismo

Le sostanze chimiche che usiamo per allontanare i parassiti, pulci e zecche, i residui di pesticidi, anche minimi, in alcuni alimenti e i componenti degli shampoo o dei prodotti per rendere più lucido il pelo, sono tutte sostanze che inquinano l’organismo del cane.

Volete cominciare cambiando i prodotti per lavare il cane? Potete leggere questo articolo che vi parla di shampoo per cani naturali, anche fai da te.

Il lipoma è un segnale di congestione dell’organismo, le tossine e i grassi sono intrappolati dal sistema immunitario e spinti verso l’esterno dell’organismo, per essere eliminati e proteggere le funzioni organiche del cane. Questa funzione è del sistema linfatico, un sistema di vasi, nodi e dotti che portano nutrimento alle cellule e prelevano i rifiuti. I rifiuti sono poi inviati al sangue ed eliminati attraverso i reni . Quando il sistema linfatico è congestionato, rallenta e il blocco della sua circolazione può causare il lipoma. Infatti, le erbe che vedremo successivamente aiutano a riattivare il sistema linfatico e disintossicare il fegato.

Una dieta non particolarmente curata

L’alimentazione gioca un ruolo importante nel possibile sviluppo del lipoma nel cane, a mio parere. Tanto più si avvicina al cibo normale che un cane mangerebbe, tanto più sarà semplice e facilmente digeribile.

Cosa voglio dire? Vorrei farvi riflettere sul fatto che certamente gli alimenti commerciali secchi sono sani, bilanciati ed economici, ma quanto più è naturale un cibo umido in scatola? Per non parlare della cucina casalinga o della dieta cruda. Questi tre diversi modi di alimentare il cane hanno il naturale beneficio di contenere acqua, così come la carne o il pesce che mangiamo anche noi . Potete immaginarvi ad alimentarvi con biscotti secchi e una caraffa d’acqua tutta la vita? L’umido in scatola e ancora di più l’alimentazione casalinga e quella cruda, sono diete semplici, con pochi semplici ingredienti freschi. Richiedono impegno e di investire un poco più di denaro, ma la loro semplicità e qualità previene il fatto che il cibo resti nell’intestino indigerito. Ciò causa infiammazioni, richiamo d’acqua, feci malformate e tossine. Si la dieta è strettamente correlata con l’accumulo di tossine.

Anche il tipo di grasso od olio presente nell’alimentazione del cane può avere un ruolo. Un grasso animale, presente naturalmente nella carne, nel pesce o  nelle uova, sarà cento volte migliore di un grasso ottenuto dallo smaltimento di ciò che resta di una carcassa animale al macello. Un olio di girasole o mais sarà migliore di un olio di colza o di un generico “olio vegetale” in etichetta. Le scelte che facciamo nel selezionare l’alimentazione e il cibo che offriamo al nostro cane, sono la possibilità di evitare alcuni problemi, ma non sempre.

Noi – Lipoma nel cane 3 erbe per curarlo

Come trattare naturalmente un lipoma nel cane

Dalla mia esperienza formativa e di trattamento di Silverina vi consiglio di provare a somministrare una miscela di queste tre erbeofficinali: radice in polvere di tarassaco, radice in polvere di Bardana e estratto secco di cardo mariano. Per avere i risultati che ho ottenuto è necessario che il lipoma si sia formato da poco, circa 12 mesi. Tuttavia, niente vieta di provarla lo stesso, il risultato sarà inferiore. Se il vostro cane è colpito da malattie gravi (tumore, problemi cardiaci, ecc.) è assolutamente necessario interpellare il medico veterinario che lo segue.

Il tarassaco: è un erba dal sapore amaro, che stimola il sistema digerente. Aiuta a ridurre le infiammazioni e la stagnazione dei liquidi nell’organismo, stimolando il sistema linfatico. Stimola il rilascio della bile, aiutando la digestione dei grassi. E’ dunque un ‘erba che contrasta fortemente i lipomi, anche grazie alla capacità di aiutare il fegato a liberarsi dalle tossine.

Cardo mariano

Bardana e cardo mariano, una coppia vincente

La bardana: è un’erba attiva nel purificare il sangue e coadiuva la funzione depurativa del fegato. Sostiene il sistema linfatico ed è ancora più efficace in combinazione con il cardo mariano. Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato come la Bardana maggiore sia efficace nel prevenire malattie legate a elementi tossici presenti nell’ambiente.  Altre ricerche hanno messo in luce come l’estratto di  Bardana maggiore sia in grado di allontanare i radicali liberi nel fegato. Contribuisce a migliorare le condizioni infiammatorie del fegato e del sistema digerente.

Il cardo mariano: aiuta a proteggere il fegato e la sua attività, anche in caso di metalli pesanti negli alimenti. Il componente più attivo è la silimarina, questa sostanza stimola la produzione di nuove cellule del fegato, che possono sostituire quelle danneggiate. La silimarina è un potente antiossidante e lavora rinforzando la resistenza delle cellule del fegato ai composti tossici, come è stato dimostrato da molte ricerche scientifiche.

Lipoma nel cane , 3 erbe per curarlo

Vorresti provare il trattamento?

Se tutto quello di cui vi ho parlato ha catturato il vostro interesse , Sappiate che ho preparato una piccola dispensa, in cui descrivo il modo in cui agiscono le tre erbe. Nella dispensa troverete per tarassaco, bardana e cardo mariano, la titolazione dei principi attivi a cui è necessario acquistare i prodotti, i dosaggi consigliati secondo il peso del cane e il programma di somministrazione. Tutte le informazioni necessarie per provare questa cura naturale, a un piccolo prezzo. Contattatemi se siete interessati.

15 commenti su “Lipoma nel cane, 3 erbe naturali per curarli”

      1. Salve la mia cagnolina ho notato che dopo il vaccino gli sono spuntate piccole palline una sulla zampa e un altra piccolina sulla schiena saranno dei lipomi benigni che si stanno sviluppando?? Ho tanta paura. Mi potrebbe dire se le erbe di tarasacco potrebbe servire x la mia piccolina?? Non voglio dare compresse… Ma solo cose naturali secondo voi queste erbe di torasacco potrebbero servire per la mia cagnolina?? E dove li posso trovare??? Grazie

        1. Buongiorno Desy, il primo consiglio e’ di far vedere queste palline al medico veterinario che segue la sua cagnolina.
          Se si trattasse di lipomi benigni, solo lui può accertarlo, allora si il trattamento con le tre erbe potrebbe farli regredire.

          1. Buongiorno! Ho un cane di 8 anni che soffre da un po’ di tempo di lipomi multipli, ne abbiamo asportati 2 a causa della posizione e della grandezza, è costantemente monitorato, ma purtroppo continuano a comparire un po’ ovunque. Ha una lieve insufficienza renale, e credo che questo possa aver “aggravato” la situazione. Sarei interessata a qualche consiglio soprattutto se naturale come queste erbe! Grazie mille

  1. Need help regarding lipoma issue, I want to ask what I’m feeding to the dog is ok or not, he’s got operated once for lipoma and another one is developing.

  2. Salve ho un carlino di sei anni e ha un lipoma sulla spalla me lo operano martedì. Vorrei sapere se queste erbe le posso dare anche dopo la operazione come trattamento anti lipomi. Grazie cinzia

  3. Salve ho la mia weim di ,11 anni che ha dei grossi lipomi ! In passato ne ha tolti 2 !sarei interessata a queste erbe .Mangia croccantini pressati a freddo con pochi grassi senza carne perché è intollerante ,più aggiungo verdure miste disidrate grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, sono Elena Garella.

Ti racconto un po di me

Social Media

ULTIMI ARTICOLI

IL LIBRO DI FIDO A TAVOLA

Acquista la tua copia

SEGUIMI SU FACEBOOK