Gli organi nella alimentazione casalinga del cane

Tempo di lettura: 3 minuti

Gli organi nella alimentazione casalinga del cane sono fondamentali, infatti i visceri sono la prima parte di un animale che il predatore mangia in natura.

Sono molto nutrienti, ricchi di vitamine e minerali e in questo articolo vi suggerirò come inserirli nell’alimentazione casalinga del cane.

Ti piace cucinare per il tuo cane o vorresti cominciare? Scopri tutti i segreti in questo articolo che ho scritto proprio per te.

Quali organi nell’alimentazione casalinga del cane

Gli organi, cuore, fegato, milza e reni, sono una delizia alimentare per il palato dei cani e sono ricchi di vitamine, minerali e co-fattori enzimatici. Non bisogna dimenticare che la carne e le ossa non contengono tutti i nutrienti più importanti e per questa ragione gli organi sono consigliati nell’ alimentazione casalinga.

Rispetto ai comuni tagli di carne (muscolo), gli organi contengono quantità superiori di vitamine del gruppo B:

  • vitamina B1,
  • vitamina B2,
  • vitamina B6,
  • acido folico
  • vitamina B12.

E sono anche molto ricchi di minerali:

  • fosforo,
  • ferro,
  • rame,
  • magnesio
  • iodio.

Infine, alcuni organi possono fornire anche buone quantità di vitamine liposolubili (A, D, E e K).

Quanti organi e in che quantità possiamo aggiungere alla dieta del cane? La quantità di organi da inserire nella alimentazione casalinga del cane è pari al 10%-15% della percentuale di carne, vale a dire che se in una formula generica ho 500 grammi di muscolo, il totale degli organi sarà 50 grammi (10%). Ricordate che queso 10% deve essere compreso nel totale del muscolo, i 500 grammi. Per cui dovrete utilizzare 450 grammi muscolo + 50 grammi organi = 500 grammi.

Il tipo di organi lo vedremo nei paragrafi successivi.

Il cuore, un organo muscoloso

Il cuore, essendo un organo muscoloso assomiglia alla carne, come composizione, ma è più pesante e più denso di un muscolo. 

E’ un organo ricco di proteine e di nutrienti unici quali il Coenzima Q10. Questo coenzima è necessario per lo svolgimento delle funzioni cellulari di base e per ottimizzare il ritmo cardiaco. Il Coenzima Q10 partecipa alla produzione di energia necessaria alle cellule e al cuore ed è un potente antiossidante.  Sembra che all’aumentare dell’età, l’organismo ne produca meno. E’ quindi ideale da aggiungere alla ciotola del vostro cane.

Il cuore bovino contiene anche selenio, fosforo e zinco. Contiene una quantità doppia di collagene e di elastina della carne, due nutrienti importanti per le articolazioni dei cani. Infine, il cuore è un’ottima fonte di taurina, un aminoacido non essenziale, necessario però per mantenere la salute del cuore in quanto organo funzionante. Il cuore essendo un organo-muscolo non ha limiti di percentuale di inserimento, ma deve sempre essere compreso nel totale del muscolo. Vale a dire: posso aggiungere anche il 20% di cuore ogni tanto, dunque nel nostro predente esempio avremo: 400 grammi muscolo + 100 grammi cuore = 500 grammi.

Il fegato, ricco di vitamina A

Il fegato, è un organo che occorre utilizzare con attenzione, seguiti da un nutrizionista come me. Infatti, è ritenuto una delle fonti più concentrate di vitamina A naturale, questa vitamina mantiene la salute degli organi riproduttivi, collabora al mantenimento della vista ed è un potente antiossidante. Questo organo contiene anche molte vitamine del gruppo B, che contribuiscono a mantenere le capacità mentali, la salute del sistema nervoso, a prevenire l’anemia. Inoltre, è ricco di una delle migliori fonti di ferro disponibile, vale a dire utilizzabile dall’organismo dei nostri cani (e nostro). Il ferro è necessario per formare l’emoglobina che trasporta l’ossigeno nel sangue. Altre funzioni a cui partecipa sono lo sviluppo e la funzione del cervello e la regolazione della temperatura corporea.

Il mio consiglio è scegliere fegati di bovino, maiale o pollo, sia da allevamenti convenzionali, sia biologici. Questo organo può rappresentare il 5% della quantità totale di organi che offrirete al vostro cane e non va aggiunto più di due volte a settimana. Vale a dire che se al totale dei pasti giornalieri aggiungo 50 grammi di organi, il fegato potrà essere 5 grammi e lo aggiungerete il mercoledì e il venerdì.

Infine, se li trovate, potete utilizzare anche milza, reni e stomaco (trippa), tutti organi meno ricchi di nutrienti rispetto al cuore e al fegato, ma utili per comporre una buona miscela di sapori.

Acquista il mio libro per cucinare in modo corretto. Contine 13 ricette già pronte!

Gli organi nell’alimentazione casalinga del cane: cotti o crudi?

Nella alimentazione casalinga consiglio di cuocere gli organi. Non vi sono controindicazioni a offrirli crudi o appena scottati, ma alcuni cani non accettano il sapore o l’odore degli organi crudi.

Ecco i miei 3 consigli top su come cuocere gli organi:

  1. Il fegato si può fare alla piastra oppure cuocerlo in una padella antiaderente con poca acqua.
  2. Il cuore è un organo muscoloso, quelli di bovino e di suino sono anche di grandi dimensioni, vi suggerisco di tagliarlo in pezzi grossi e scottarlo alla piastra o cuocerlo in padella con poca acqua. Attenzione a una cottura troppo lunga, lo rende molto duro.
  3. I reni potete cuocerli al vapore , lasciandoli leggermente rosati o porli in una padella antiaderente con un poco di acqua o scottarli alla piastra.

Se volete offrire altri organi come principio generale vi suggerisco di cuocerli alla piastra o in padella antiaderente, eccetto la trippa che sarà meglio bollire.

34 commenti su “Gli organi nella alimentazione casalinga del cane”

  1. Buona sera, ho un boxer di quasi 6 mesi e ho preferito usare una dieta casalinga fin da subito. adesso vorrei integrare anche gli organi come quelli da lei citati ma vorrei avere un’idea per dargli il meglio. qualcuno mi ha consigliato di dare solo il 10% del pasto con organi altri mi hanno detto che non ci sono problemi e che posso sostituirli alla carne …cosa mi consiglia? può farmi un esempio di cosa dare da mangiare a pasto? adesso mangia carne di bovino con verdura e riso o pasta e aggiungo circa 40 gr di fegato una volta a settimana
    grazie per la disponibilità
    Martina

  2. Salve
    Ho una cagnetta sterilizzata di sei anni e sto adottando da circa un mese una dieta casalinga in via di perfezionamento
    Lei pesa 24 kg. Vorrei che perdesse 2-3 kg (è uno Staffordshire Bull Terrier mix) ma non ci sono mai riuscita.
    Al momento, con alcune indicazioni del veterinario, mangia 720 gr di cibo al giorno di cui 480 proteine 120 carboidrati e 120 verdure. Aggiungo anche un cucchiaio di olio di oliva e divido in due pasti. Come proteine mangia manzo, maiale e pesce. Vorrei introdurre gli organi e ho acquistato il cuore. In che proporzioni devo usarlo? Sarò grata per ogni indicazione che vorrà darmi

    1. Buongiorno Vincenza, il cuore può rappresentare il 19% della carne. E’un muscolo ricco di taurina, ma non Lidia tutti i giorni.
      Si consulti. On il duo veterinario, le verdure dovrebbero essere la metà dei carboidrati. Se ne include così tante per le fibre, vi dono altre fonti. Saluti Elena

  3. Buonasera mi chiamo Susy.
    Ho un Alano di 5 anni e mezzo in dicembre gli è venuta una colite acuta.
    Il mio veterinario mi aveva Consigliato per un mese carne di cavallo.
    Poi e stato bene e sono passata al pollo che compro in macelleria.
    Abbino anche carote e finocchio.
    Ma vorrei cambiare ogni tanto che carne posso darle?
    Premetto che lui il tacchino ed il pesce non lo digerisce.
    Grazie se mi risponderà

  4. Buonasera, ho un cane di 23 kg che sta facendo dei ciclo di chemio. Agli ultimi esami del sangue risultava leggermente anemico, vorrei integrare con fegato e cuore la sua alimentazione. Quanto è quante volte a settimana posdo farglieli? Grazie mille
    Martina

    1. Salve, il cuore è un muscolo, dunque può darlo anche 4 volte a settimana, 100 grammi a pasto. Il fegato è ricco di vitamina A, quindi 50-80 grammi a settimana. Per il ferro potrebbe utilizzare anche carne di cavallo.

  5. Salve ho un maltesino di 8 anni e mezzo ciliaco…molto difficile di gusti ..e da sempre inappetente ..gli do crocchette di solo verdura e ultimamente aggiungo dosi ridotte di frattaglie..cuore o reni o fegatini..o lingua e durelli…in questo modo almeno mangia ..leggo che fanno bene … grazie per l’ eventuale risposta

    1. bongiorno, come le ho nticipato nella mail, solo frattaglie oorgani non è ideale. Può darliper 2-3 giorni a settimana (da soli) e poi utilizzare carne macinata o pezzettini di carne di pollo o tacchino

      1. Buongiorno,
        ho una schnauzerina di due anni e 5 kg. di peso.
        Da mesi sono passato alla dieta casalinga che reputo più sana e su consiglio di un nutrizionista.
        Gradirei comunque un suo parere.
        Fornisco due pasti al giorno a basa’e di carne (circa 80-100 gr totali. Vario fra lonza di maiale, spezzatino di manzo e mix di trita. La carne la lascio al sangue scottata in padella con un po’ d’acqua. aggiungo spesso cuore di vitello, riducendo la dose di carne. Non do pollo e tacchino). Aggiungo un mix di verdure bio disidratate e rinvenute in acqua calda, 1/2 tazza di riso soffiato integrale reidratato in acqua. Integro con olio di cocco o una capsula di krill o altro olio vegetake e 1/2 pastiglia di integratore di vitamine e minerali.
        Cosa ne pensa? Lupina mangia con appetito, ha energia e feci ok. Non gradiva cibo industriale, anche se di alta gamma.
        Grazie e cordiali saluti.
        Renato

        1. buongiorno Renato e grazie della fiducia. Applicando alcune regole generali, mi permetto di dirle quanto segue: la porzione proteica, carne o pesce, nel caso di lupina dovrebbe essere un poco più alta 120 grammi almeno. Il riso soffiato si da 5 grammi ogni kg di peso/giorno, dunque deve pesare se la sua mezza tazza corrisponde a 25 grammi. IO preferisco sempre dare meno riso, per esempio per Rory che pesa 30 kg dovrei dare 150 grammi di riso soffiato/giorno, ma prima del cancro davo 90 grammi e aumentavo la carne. Per le verdure ottima scelta.
          Comunque se Lupina sta bene ed è felice, non c’è ragione che lei cambi.
          Saluti Eena G.

    1. Salve Giuseppe, il cuore è indicato per ogni cane, è un organo e anche un muscolo. Potrebbe dare cuori di pollo, oppure cuore a fette bovino o suino. Faccia attenzione alle quantità, non esageri

  6. Buonasera, io ho pastore tedesco di 16 mesi che dovrebbe ingrassare2/3 kg. Ma pur mangiando non aumenta il veterinario e allevatore mi dicono perché è adrenalinico…..adesso mi hanno fatto aggiungere un piccolo pasto anche a pranzo
    Lui mangia mattina 400gr di carne con riso e verdure e sera 220 di crocchette con aggiunta di 200 gr di carne o pesce( odia le crocchette!!!)
    Adesso avrei intenzione di fargli fare lo spuntino di pranzo con cuore o fegato…..con manciata di crocchette.
    Secondo lei va bene?mi hanno detto di provarli anche a fare patata dolce.

    1. Buongiorno, posso dirle (le ho risposto anche per email) che che la dieta che le hanno consigliato non è bilanciata. Soprattutto la sera, non può dare la stessa quantità di carne fresca e crocchette, disequilibria tutto il rapporto energia/proteine. Mi pare che il veterinario e l’allevatore intendano utilizzare le crocchette come sostituzione dell’integratore, ma non è corretto.
      fegato può darlo solo 100 grammi a settimana, il cuore è un muscolo e va bene. Ma spero comprenderà come dieta casalinga alla mattina, spuntino di carne a pranzo e cena metà carne e metà crocchette, sia tutto meno che una dieta bilanciata.

    2. Buongiorno, ho una testina di 7anni e 8,4 kg di peso…deve perdere circa 4/500 gr. Mangia al mattino un pugno di crocchette forza 10 al pesce e la sera casalingo. Alterno carne di maiale perlopiù, coniglio 1 volta sett., pece circa 2volte settimana e 1 volta sett. ali di pollo crudo con verdure e frutta. Il peso della carne è di circa 130 gr. Aggiungo una volta settimana un tuorlo d’uovo crudo e una porzione di fegato o cuore/fegato. La piccola ha un problema di perdita di sotto pelo sul dorso, partito dalla coda (tipo coda di topo). Non inserisco più riso perché le dava un po’ di flautolenza. Aggiungo megadern in bustine e olio d’ oliva. Non è semplice bilanciare la dieta!!!

      1. Salve Monica, comprendo non sia facile bilanciare una dieta casalinga, per questo offro la mia consulenza. Se vuole mi chieda un preventivo.

  7. Ho letto con molto interesse l’articolo, ma non ho capito un paio di cose. Gli organi si devono aggiungere alla porzione di carne sottraendo al 70% di carne il 10/15% di organi? Quindi 60/55% di carne e il 10/15% di organi?
    Inoltre, per il fegato non ho capito le dosi. Devono essere il 5% rispetto il 10/15% delle dosi di organi giornaliere o il 5% sul 10/15% settimanali, anche se non ho capito se sul quantitativo si carne o su quello di degli organi? Su questa parte sono andata proprio in tilt. Spero di essermi spiegata e non aver fatto confusione. ^^’

    1. Buongiorno Mariangela, ha capito bene, invece. il 70% di carne contine anche il 10% di organi, in una formula generica. Quindi sarà 60% carne (muscolo, quindi potrebbe comprendere anche un 5% di cuore) + 10% organi. Il fegato solo 2 volte a settimana, 5% del totale di carne e organi.
      cercherò, grazie alle sue domande, di rendere più chiara la spiegazione nell’articolo. Grazie!

  8. Un’ultima domanda: ma il diaframma, che di solito uso proprio come carne per me, è da considerare un organo interno? La porzione è sempre il 10%15% della carne?

  9. Chiedo scusa se non ho risposto alle mail, ma c’è stato un crash di libero e le mail che mi ha mandato risultavano vuote e poi sono scomparse. Se potesse rinviarmele, ne sarei grata.

  10. Salve ho un chiuaua di 3 anni e 8 mesi è un enteropatico cronico (sono 8 mesi che fa diarrea) ho provato molti alimenti ma non sono andati a buon fine . Vorrei un consiglio da lei come alimentazione casalinga. Grazie in anticipo.

  11. Daniela Langione

    Buonasera, ho una cucciola di alano di 5 mesi, oltre a 9 bassotti standard, essendo molti cani non mi è possibile fare un alimentazione casalinga, loro mangiano crocchette monoproteiche all’agnello per adulti e la cucciola Pappy della Oasy, vorrei sapere se con l’alimentazione secca posso integrare, qualche volta a settimana, con cibi freschi come per esempio, trippa, cruda o cotta, carne macinata, uova, carote, se si , in che percentuale. Grazie mille per la disponibilità e cortesia
    Cordiali saluti Daniela

    1. Le ho risposto per email. Qui per tutti, consiglio di leggere l’articolo sui cuccioli giganti. Per questi mantenere le crocchette o l’umido puppy sino ai 18 mesi è fondamentale.

  12. Buonasera sig.ra Garella. Ho un volpino di pomerania di un anno che pesa 3 kg, a cui somministro due pasti giornalieri casalinghi, composti da 55 grammi di carne di pollo o manzo, o pesce, cotta con verdure, un cucchiaino di riso, poco olio evo e un integratore. Vanno bene le proporzioni? Vorrei dargli del cuore, ma in quale quantità? Non gli dò crocchette. Posso dargli l’uovo sodo? La ringrazio moltissimo per la risposta.

    1. Salve le proporzioni sono abbastanza equilibrate. Può aggingere 10 grammi cuore e togliere 10 grammi di carne. L’uovo sodo si, solo 1/3 togliendo 10 grammi di carne, non più di 2 volte a settimana

  13. Buonasera sig.ra Garella l’ho conosciuta adesso e ho letto questo articolo, nn c’è il polmone fra gli organi, forse nn è indicato per i pelosoni. E se sì come si potrebbe cuocere , il mio Ciro mangia casalinga ed è in ottima salute. La ringrazio di cuore

    1. buonasera il polmone è un organo con pochi nutrienti, per questo non è compreso nell’articolo. Se vuole può darlo, sino al 10% della quota di organi della dieta.

  14. Antonella Guerrieri

    Volevo chiedere io do ai miei cani solo cuore di vitello tritato e bollito due pasti al giorno leggendo i vari commenti mi pare di capire che non va bene dare solo esclusivamente cuore senza aggiungere altra carne . Vorrei gentilmente un suo consiglio .
    Grafie resto in attesa buona giornata
    Antonella Guerrieri

    1. Salve, solo cuore, pur se unmuscolo, non è corretto. Meglio carne, cuore verdure. Con un integratore vitaminico minerale, ne esistono anche di naturali. Può avvicinarsi all’alimentazione casalinga con gli articolo della sessione Dieta Casalinga e può trovare delle ricette in Cucina per il cane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, sono Elena Garella.

Ti racconto un po di me

Social Media

ULTIMI ARTICOLI

Calendula per i cani tutti i rimedi | Fido a tavola | fidoatavola.it
BENESSERE NATURALE
Cecilia Quinterio

La calendula per i cani è un buon rimedio per infiammazioni e ferite

La calendula è un buon rimedio per i cani, quando si feriscano, soffrano di infiammazioni al sistema digerente e immunitario, soffrano di fastidio e prurito alle orecchie.
La Calendula officinalis si presenta con fiori gialli e arancioni, è coltivabile facilmente sia in vaso, sia nel giardino e può essere utilizzata sia nel cibo, sia in preparati erboristici. Puoi aggiungerla al tuo kit di pronto soccorso erboristico. Se non hai idea di cosa parlo, in questo articolo ti aiuto a preparare il tuo pronto soccorso erboristico.

Read More »

IL LIBRO DI FIDO A TAVOLA

Acquista la tua copia

SEGUIMI SU FACEBOOK

Torna in alto