Tempo di lettura: 4 minuti

Integratori per cani adulti e senior, quali scegliere

Quali integratori per cani adulti e senior scegliere? È questa una delle domande che più frequentemente mi son rivolte.

Puoi dare vari tipi di  integratori ai cani adulti e senior, per esempio, se cucini casalingo devi utilizzare un buon integratore vitaminico minerale. Se il tuo cane è un molossoide o di taglia grande o ha superato i 7-8 anni, sarà importante integrare con un condro protettore. Infine, per mantenere in salute tutti i cani non dovranno mancare acidi grassi omega 3 e antiossidanti.

Aggiornato giugno 2024

Integratori per cani vitaminico-minerali, assolutamente necessari

Le vitamine e i minerali partecipano al metabolismo, vale a dire ai processi di digestione, assimilazione e trasporto dei nutrienti contenuti nel cibo.

Il cibo che offri al tuo cane, carne, pesce, grassi, verdure, frutta, viene attraverso la digestione scomposto in unità che l’organismo può assorbire attraverso la mucosa intestinale. Quindi, attraverso il sangue, questi nutrienti sono inviati agli organi a cui sono necessari. Le vitamine e i minerali fanno parte di molti tessuti e organi: il ferro, legato all’emoglobina nei globuli rossi, o la vitamina A, per mantenere acuta la vista.

A chi giova utilizzare un integratore vitaminico minerale per cani? Soprattutto a chi cucina ricette casalinghe per il cane, se adulto o senior almeno quattro giorni a settimana, in entrambi i pasti. Invece, se hai optato per l’ umido in scatola, bastano un paio di giorni a settimana, perché questi alimenti contengono solo alcune vitamine e pochi minerali.

Non sere e potrebbe in casi estremi essere dannoso, se hai deciso di  offrire le crocchette al cane, queste essendo cotte a temperature elevate, sono poi integrate con tutte le vitamine e i minerali necessari ai cani.

Integratori per le articolazioni di cani molossoidi, di taglia grande e senior

Le articolazioni sono preziose per garantire la mobilità, passeggiare e correre, ma anche alzarsi dalla cuccia.

Le articolazioni sono il luogo dove ossa differenti entrano in contattato e devono muoversi insieme per permettere un movimento. La parte finale delle ossa, dove avviene il contatto, è ricoperta di cartilagine, così da permettere il movimento senza dolore. Con il tempo e l’uso la cartilagine può consumarsi e rendere dolorosi i movimenti.

Per la protezione della cartilagine sono molto utili gli acidi grassi omega-3 e due nutrienti: condroitina e glucosamina. Se vuoi utilizzare un integratore naturale scegli la cozza verde, la  consiglio per i cani che si avviano verso l’età senior, dai 7-8 anni in poi, perché ricco sia di omega-3,sia di condroitina e glucosamina. E’ ottima per cani senza problemi di salute e come prevenzione. In questo articolo puoi scoprire tutto sulla cozza verde e come offrirla al tuo cane.

Se però il tuo cane è di taglia grande, adulto olte i 30 kg di peso, o molossoide dovrai affiancarlo a prodotti studiati specificatamente per una super protezione. In questi casi, e ai primi sintomi dei dolori artritici,sarà utile acquistare integratori per cani che contegano ingredienti speciali. Per esempio la membrana interna dell’uovo (ricca di collagene, elevate dosi di omega-3,condroitina e glucosamina, vitamina E come antiossidante. In questo articolo sull’artrite, le sue cause e i rimedi possibili, trovi anche i trattamenti erboristici per alleviare il dolore iniziale.

Quali integratori possono aiutare i cani a restare in salute e in forma

alano grigio su divano nel portico

Se ti stai chiedendo se ci siano altri integratori che possano soddisfare delle esigenze particolari del cane, dedicati al suo benessere, ti rispondo subito di si.

 Soprattutto per quanto riguarda la pelle, l’intestino e mantenere le funzioni cerebrali al top.

La pelle è uno degli organi più importanti per ogni essere vivente, perché ricopre il corpo e lo protegge, nei cani è quasi completamente ricoperta di peli. Il pelo del cane per rimanere folto e sano, così come la pelle per risultare secca, hanno bisogno di un alimentazione ricca di proteine di ottima qualità e di acidi grassi omega-3. Puoi dunque prevedere di aggiungere dell’olio di salmone oppure degli sgombri al naturale due-tre volte a settimana.

Il benessere intestinale si basa soprattutto sull’attività della flora microbica che lo abita e che si indica con il nome di microbioma, poiché è un vero e proprio mondo. Cosa fare per aiutare questa flora? Considera di utilizzare un buon probiotico che la integri e rinnovi e permetta al cane di assimilare tutti i nutrienti presenti nel cibo che ingerisce.

Dovrà avere almeno 10×109 unità formanti colonia (UFC) per essere efficace e i ceppi più interessanti sono enterococcus faecium e lattobacilli spp. Leggi questo articolo per conoscere quando e come somministrarli.

 

Suggerimenti per mantenere le funzioni cognitive

Mantenere le funzioni cerebrali e cognitive del cane al meglio è qualcosa che non devi rimandare a quando vedrai i primi sintomi di smarrimento.

La demenza senile non è molto comune nei cani, ma un certo decadimento, con un minor interesse alla vita della famiglia può presentarsi dai 10-13 anni, secondo la taglia del cane.

Questo decadimento cognitivo e la demenza si manifestano con piccoli comportamenti stravaganti: il cane abbaia al nulla, si alza e vaga di notte, non capisce dove avete messo uno snack, ecc.

Per prevenire, puoi utilizzare due prodotti naturali: estratti delle foglie di Ginkgo Biloba e estratto di mirtillo nero.

Il primo ha un effetto, dimostrato scientificamente, nel migliorare le abilità cognitive del cane, i secondi sono ricchi di antiossidanti. Possono quindi essere utilizzati entrambi anche nel caso la malattia sia appena comparsa. Per curare la malattia già presente è necessario rivolgersi a uno specialista medico veterinario, che saprà indicarvi come agire e cosa dare come medicina.

Elena Garella

Sono nutrizionista per cani certificata e autrice del libro Cosa mangiano i nostri cani?

Posso aiutarti con consulenze personalizzate di alimentazione casalinga per il tuo cane.

Ti suggerisco di scegliere sempre la crocchetta migliore: con il cibo che scegli, dici al tuo cane che lo ami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se desideri condividere il contenuto di questo articolo, puoi farlo qui.

Verdure per cani: il contorno perfetto adatto a tutte le alimentazioni

Verdure per cani, come puoi aggiungerle alla ciotola del tuo cane perchè siano salutari ma gourmet? In effetti, le verdure per mantenere intatte le vitamine che contengono, devono essere cotte[…]

Verdura e frutta apportano fibra nella dieta del cane

Verdura e frutta apportano fibra nella dieta del cane, oltre a molte vitamine e minerali, sono dunque essenziali nell’alimentazione di tutti i cani. Anche nel caso di una buona alimentazione[…]
Cane pastore belga mangia una testa di salmone cruda, sdraiato in un prato verde

Scopri i 3 oli migliori per il cane e come utilizzarli nella dieta

Per parlarvi dei tre migliori oli per il cane e di come utilizzarli nella dieta del vostro cane voglio fare una premessa iniziale: gli oli sono presenti anche negli alimenti[…]
Torna in alto